Rally of Otago 2013 – L’arrivo

Terminata questa piacevole avventura con un quinto posto. Siamo sempre stati nelle prime posizioni, cercando di affinare l’affiatamento con la vettura.
Oltre alle spettacolari prove, è stata una manifestazione dove si sente il l’elevato calore del pubblico, presente sulle prove, nei trasferimenti e all’arrivo.
Bello vedere che anche a distanza di anni, sia per me che per Fabrizia, i tifosi si ricordano benissimo di quando venivamo in questi luoghi per le gare del Mondiale Rally. La passione per questo sport è molto alta qui.
Continuo a ringraziare Fabrizia per avermi coinvolto in quest’avventura, la presenza costante dei tifosi, ti serve per continuare ad essere presente in qualsiasi manifestazione riguardante il motorsport.
Tra poco rientreremo in Italia, con il sorriso e ringraziando l’organizzazione, gli altri equipaggi ed il meraviglioso pubblico per questi giorni.

Ciao

Miki

L’ordine d’arrivo:

1 Neal Bates / Coral Taylor, Toyota Celica RA40, 2h36m00.8s
2 Derek Ayson / Andrew Graves, Ford Escort FJ2000, 56,9 s
3 Dean Buist / Andrew Bulman, Ford Escort RS1800, +1 m22.0s
4 Jeff Judd / Malcolm Read, Ford Escort RS1800, +3 m09.5s
5 Miki Biasion / Fabrizia Pons, Porsche 911 RS, +5 m01.8s
6 Jeff David / Concessione Geelan, Porsche 911, 5 m40.6s
7 Stewart Reid / Iain Stewart, Ford Escort RS1800, 7 m53.1s
8 Graham Fergusson / Beda O’Connor, Ford Escort RS1800, 9 m50.9s
9 Roger Townshend / Richard Atkinson, Ford Escort RS1800, +13 m25.4s
10 Kayne Barrie / Jason West, BMW Hartge H5, +13 m25.6s
OtagoRally2013_15